La lettura è un piacere a cui difficilmente si riesce a rinunciare. Ci sono persone capaci di leggere nelle condizioni più assurde. Mi è capitato di vederne alcune farlo in piedi, persino all’interno di una metropolitana affollata, ma la maggior parte di coloro che conosco preferisce leggere in condizioni di totale relax, preferibilmente circondati dal silenzio e in tanti sono convinti che maggiore è l’isolamento e maggiore è il livello di benessere che si riesce a raggiungere.

Non è un caso che uno dei posti preferiti da chi vuole leggere senza essere disturbato sia il parco. Seduti su un panchina o sdraiati su un prato, la lettura assume una dimensione ideale, e se non fosse per i disturbi provocati dai classici rumori da parco, tipo bambini che giocano e cani che abbaiano, oppure dalle condizioni atmosferiche non sempre ideali, sarebbe di gran lunga la scelta da preferire.

La soluzione ideale sarebbe scovare il posto dei sogni, un luogo dove il rumore non esista e dove si possa star da soli pur essendo circondati dalla natura, a prescindere dal caldo o dal freddo che fa.

Un posto così non esiste, diranno molti di voi. Invece esiste. Si trova a New York, vicino a Ellenville, nella contea di Ulster. Si chiama Hemmelig Rom.  È una piccola stanza, costruita con legno di quercia, sperduta in un’immensa foresta, lontana da tutto e da tutti, al cui interno, oltre a una confortevole poltrona, a un soffice letto, un tavolino e una stufa, c’è una  libreria che conta ben 2500 titoli.

La casetta è posizionata a una cinquantina di metri dalla strada, ma il sentiero che bisogna percorrere per raggiungerla, pur essendo in leggera salita,  è comodo anche per chi non è più giovanissimo. Tutto intorno, regna il silenzio, accompagnato dal magico profumo della natura incontaminata.

Internamente, l’ambiente ha colori caldi ed è illuminato in modo da rendere la lettura riposante al massimo.

Chiunque può prenotare  l’Hemmelig Rom per qualche giorno. L’unico prezzo da pagare è lasciare una dedica in un libro messo lì appositamente per raccogliere i messaggi.

La stanza segreta, questo è il significato di Hemmelig room in lingua norvegese, è stata progettata e realizzata dallo studio Padron, a firma dell’architetto scandinavo Jason Koxvold , con particolare attenzione al posizionamento delle ampie finestre, sistemate in modo da garantire la possibilità di ammirare le zone più belle del bosco, da ogni punto della stanza .

Che dire. La biblioteca immersa nel verde rappresenta certamente un luogo ideale per chi ama i libri e io, se potessi, ci passerei almeno un mese all’anno in un posto del genere